Consigli

SPA: cose assolutamente da tener conto

SPA : ISTRUZIONI PER L’USO

Spesso alla voglia di regalarsi una vacanza benessere non sempre corrisponde la certezza di cosa si vuole e si deve fare.

Alle terme o in una in una Spa, una volta entrati, può succedere di ritrovarsi smarriti sale calde, percorsi umidi, piscine e rituali. Si vorrebbe fare tutto e subito e non di rado anche in questa situazione che dovrebbe essere di reale rilassamento ci troviamo invece in preda ad un’ ansia strana, come se la fretta dell’ufficio, del quotidiano ci assalisse anche all’interno di spazi ovattati dedicati al nostro unico benessere. Prendo l’accappatoio, porto le ciabatte, faccio prima la doccia o mi butto in piscina… nella fretta di decidere si perde il senso di ciò che siamo andati a fare… nulla…..

L’IMPORTANZA DEL SILENZIO

Per gli antichi l’”otium” rappresentava una certa filosofia di vita ispirata ai vantaggi che può dare un periodo di “non occupazione”. Solo quando si trascorre del tempo senza fare nulla, la mente diventa libera di vagare e scoprire i propri spazi interiori. All’interno della Spa il tempo – spazio deve sciogliersi e il nostro unico obbiettivo dovrebbe diventare fermare il pensiero per concentrarsi sulle sensazioni e le emozioni che il nostro corpo ci può dare. E’un efficace rimedio per combattere lo stress della vita frenetica, e al contempo, un’occasione per ritrovarsi, per riprendere un colloquio intimo con se stessi.

Tutti i grandi artisti, i pittori, gli scrittori, i musicisti sanno che, condizione indispensabile al nascere di un’opera creativa, è la capacità di fare spazio all’interno della propria mente. Ricercare un tempo “vuoto” mentale da cui possa scaturire l’idea cardine, quell’unica intuizione che magicamente ci viene trasmessa da qualche parte dell’universo infinito.

Ogni terapia del ben-essere comunica attraverso i sensi (tatto, olfatto, udito, vista) ma arriva fino all’essenza del nostro “io”. I saggi orientali affermano che “si conosce attraverso i sensi e si cresce attraverso il cuore”.

Quindi tutto quello che è dato da provare al nostro corpo e alla nostra pelle è un modo di conoscere la realtà. Una realtà esterna, estranea, ma in un rapporto speculare anche una realtà interna, propria, privata. Tatto, contatto, massaggio: le nostre sensazioni aprono i canali di comunicazione con noi stessi, ci forniscono la chiave per accedere ai nostri spazi interiori. Abbandonarsi nelle mani esperte di un terapeuta è un modo per conoscere e per imparare a lasciarsi andare nella vita.

Lasciarsi andare, lasciare andare, ecco le parole chiave della vita. Lasciare che lo scorrere naturale delle cose scivoli armonico, senza che la nostra mente razionale ponga intoppi, ostacoli. Se imparassimo a seguire, tutto sarebbe più semplice. Imparare, sin dalle più lievi sensazioni della pelle e del corpo a percepire i mutamenti di stato delle nostre sensazioni, può significare fare i primi passi per percepire la vita, riprendere quel contatto ancestrale con la natura, i suoi cicli e tutti i suoi fenomeni.

Ascoltare i brani della nostra pelle che poco a poco si rilassano sotto le mani del terapeuta è un po’ come imparare ad osservare il volo di un gabbiano. Sentire il rilassamento progressivo del nostro corpo può stimolare la ricerca di calma nella nostra mente. Distendersi e prendersi cura di sé significa imparare ad amare. Solo chi si sa voler bene può amare il prossimo.

Non occorre quindi cercare nelle pile dei libri, o nelle parole dei grandi esperti la ricetta, la formula dello star bene: la conoscenza passa attraverso i sensi, impariamo dunque a sentire, facciamo che sia il nostro corpo a guidare la mente, da questo scambio di ruoli nascerà l’opportunità di un cambiamento profondo. Imparare a percepire innanzi tutto se stessi significa darsi uno strumento prezioso per capire e sentire la vita nel suo armonico svolgersi.

Abbigliamento necessario per godersi la SPA al meglio

  • Accappatoio – copre e protegge corpo in ambienti esterni, a temperature basse, in caso di vento
  • Ciabatte – se portate le ciabatte con voi, devono essere solo per uso interno e anti-scivolo (proteggono i piedi dal raffreddamento al contatto con il pavimento)
  • Asciugamano grande per asciugare il corpo ogni volta che uscite dalla sauna o dalla piscina, per coprire corpo nelle spa che non prevedono il costume, da mettere sotto corpo nella sauna finlandese
  • Asciugamano viso (da portare con sé nella sauna e nel bagno turco per togliere il sudore dal viso)
  • Acqua

LA SCOPERTA DELL’ACQUA CALDA

  • E’ buona norma arrivare 15 minuti prima in modo da cambiarsi con calma e fare una doccia o uno scrub prima di iniziare qualsiasi percorso o trattamento. In questo modo la pelle sarà preparata e ricevere in maniera più profonda ogni stimolazione a cui sarà sottoposta compresa la penetrazione dell’acqua termale.
  • La mente dovrebbe cominciare a lasciare andare pensieri e preoccupazioni mentre la concentrazione massima dovrebbe essere sul nostro corpo e le sensazioni che sta per regalarci
  • Per fare ciò è indispensabile che il tono della voce sia basso (nel caso si debba parlare con il proprio accompagnatore) soprattutto nella zona piscine e Jacuzzi, al bar e sulle terrazze
    meglio ancora sarebbe scoprire il puro silenzio, che è comunque obbligatorio in tutti i tipi di sauna, nel bagno turco e nelle zone relax
  • Normalmente viene rilasciato un telo il quale serve per coprirsi nel caso si scelga di stare senza costume (pratica comune in tutte le terme e le spa del nord Europa che garantisce una maggiore igiene evitando che materiali sintetici vengano in contatto col calore e le nostre parti intime e che le tossine contenute nel sudore finiscano per concentrarsi nel costume). Il telo serve anche se si indossa un costume: in questo caso infatti sarà utile per coprire ogni seduta delle saune.
  • La Sauna: le saune finlandesi sono quelle più calde e possono arrivare anche a 110 gradi. Qui si può sostare circa 3-7 minuti: il tempo è variabile da persona a persona, ed è quindi essenziale seguire, sentire, il nostro corpo (battiti del cuore, respirazione, sensazione di calore); un volta usciti bisogna fare una doccia fredda o tiepida di reazione e quindi, bene coperti nel telo o in un accappatoio, scegliere lo spazio più confacente per il rilassamento – passaggio essenziale sia prima che dopo la sauna. Poi si può ripetere con il bagno turco. le saune ad Infrarossi consentono anche a chi soffre di pressione bassa di beneficiare del potere della sauna che pur mantenendo una temperatura inferiore porta gli stessi risultati.
  • Laddove sono a disposizione diversi tipi di saune è sempre suggerito un “percorso ottimale” ed è bene seguirlo: è infatti importante iniziare con saune (ambienti) dalla temperatura più bassa per poi approcciare in passaggi successivi le saune caratterizzate da una temperatura più alta.
  • Il riposo consigliato nelle zone relax deve durare almeno quanto la permanenza all’interno della sauna.

PERCHE’ SI FA

Gli sbalzi di temperatura, è risaputo soprattutto dalle popolazioni del nord Europa che devono confrontarsi con un clima più rigido, rafforzano le difese e quindi saune, bagno turco e affini sono dei potenti alleati per il nostro fisico e utili nella prevenzione di malattie come raffreddori e influenze. Inoltre migliorano la microcircolazione sanguigna soprattutto nelle zone periferiche del corpo e, aumentando la sudorazione, aiutano ad espellere le tossine che si formano come residuo dei processi cellulari. Gli effetti sono immediatamente percepibili soprattutto per quanto riguarda l’aspetto della pelle, che aumenta di elasticità e tonicità grazie alla grande quantità di acqua che il vapore fa penetrare negli strati superficiali dell’epidermide.

Gruppo Sbirziola è un gruppo alberghiero che Gestione Hotels 4 stelle con Spa e centro termale.

 Street : Viale Mazzini 1 35031 Abano Terme

 Email : info@termeroma.it

 Phone : 0498669127

Visitor Counter

Today 5

Yesterday 14

Week 19

Month 269

All 6572

Currently are 14 guests and no members online

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione.
Continuando a navigare nel sito si accetta la nostra politica cookie.